Il segmento Blue Chip del mercato MTA di Borsa Italiana è dedicato alle società appartenenti agli indici S&P/MIB e Midex e alle altre società che hanno una capitalizzazione superiore ad un miliardo di euro.
Al 31 agosto 2008, le società quotate sul segmento Blue Chip sono 77, per una capitalizzazione complessiva pari a 496 miliardi di euro (91% della capitalizzazione totale di Borsa Italiana).


Il segmento Star del Mercato MTA di Borsa Italiana è dedicato alle medie imprese con capitalizzazione compresa tra 40 milioni di euro e 1 miliardo, che si impegnano a rispettare requisiti di eccellenza in termini di:  
 › Alta trasparenza ed alta vocazione comunicativa;
 › Alta liquidità (35% minimo di flottante);
 › Corporate Governance (l’insieme delle regole che determinano la gestione dell’azienda) allineata agli standard internazionali.
Gli Investitori Istituzionali italiani e esteri, come anche i piccoli risparmiatori, apprezzano la qualità del segmento Star e delle 79 Società quotate che oggi rappresentano il 26% dell’intero listino milanese per una capitalizzazione aggregata al 31 agosto 2008  pari a 18 miliardi di euro.


Il Segmento Standard del Mercato MTA di Borsa Italiana accoglie le società di piccola e media dimensione con capitalizzazione tra 40 milioni e un miliardo di Euro per il quale i requisiti di trasparenza, liquidità e corporate governance non sono obbligatori.
Al 31 agosto 2008 il segmento conta 93 società quotate per una capitalizzazione complessiva pari a € 20 miliardi.


AIM Italia è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese italiane ad alto potenziale di crescita.
AIM Italia è un MTF (Multilateral Trading Facility), cioè un mercato regolamentato da Borsa Italiana e per questo non sottoposto alla vigilanza dell'Autorità di Controllo.
In fase di ammissione non è richiesta la pubblicazione di un prospetto informativo ai sensi della direttiva prospetti e successivamente non è richiesta la pubblicazione dei resoconti trimestrali di gestione. Il mercato si basa sulla presenza di una figura chiave: il Nominated Adviser (Nomad), soggetto responsabile nei confronti di Borsa Italiana, incaricato di valutare l'appropriatezza della società ai fini dell'ammissione e in seguito di assisterla, guidarla e accompagnarla per tutto il periodo di permanenza sul mercato.
AIM Italia si rivolge alle PMI più dinamiche e competitive del nostro Paese, con una formula che soddisfa le specifiche esigenze del sistema imprenditoriale italiano, facendo leva sul know how ottenuto in 14 anni di esperienza dell'AIM inglese, il mercato dedicato alle small caps, leader mondiale con oltre 1.600 società quotate provenienti da 40 diverse nazioni.
AIM Italia offre alle imprese   di piccola e media dimensione la possibilità di accedere in modo flessibile ed efficiente alla più selezionata platea di investitori internazionali.
E' concepito per offrire un percorso semplice e flessibile alla quotazione, per tutelare gli investitori - grazie ad un efficiente impianto regolamentare che risponde ai bisogni delle piccole imprese e dei loro investitori - e per consentire alle PMI italiane di avere accesso ai flussi di capitali specializzati delle più importanti piazze finanziarie europee.

AIM Italia offre alle imprese una combinazione unica di vantaggi:
Visibilità internazionale. AIM Italia si propone a un sistema di investitori internazionali evoluto e unico in Europa per vastità e specializzazione. Londra ospita infatti una delle comunità finanziarie più importanti al mondo nel comparto delle Small&Medium Caps, grazie a fondi specializzati e dedicati alle PMI per circa 10 miliardi di euro. AIM Italia può essere considerata la porta d'accesso al sistema finanziario europeo.
Flessibilità regolamentare. AIM Italia si basa su un regolamento flessibile, ideato per consentire anche alle imprese di minori dimensioni di accedere al mercato dei capitali in modo rapido e a costi contenuti.
Orizzonte globale. Attraverso AIM Italia le imprese potranno accedere a un mercato realmente globale, beneficiando di visibilità internazionale e godendo della credibilità conquistata dall'AIM inglese in 14 anni di successi.