Confindustria Emilia Sede di Modena - Le imprese associate

25 settembre 2017

Scarica la versione in pdfScarica la versione in pdf

English Version English Version
I numeri delle aziende associate

Oltre novecento imprese di tutti i settori: il quadro che emerge dalle aziende aderenti a Confindustria Modena rispecchia la realtà economica della provincia. I comparti più consistenti sono quelli “storici” dell’industria modenese, ovvero il metalmeccanico (30,5%) e il tessile-abbigliamento (9%), seguiti dal settore edile (7,6%).

Molto nutrito anche il gruppo delle aziende ceramiche e del settore alimentare che detengono rispettivamente una quota pari al 5,2 e al 6,7% del totale. Le imprese di servizi sono orientate in gran parte all’industria e rappresentano il 19,6% della base associativa. La piccola dimensione è un’altra caratteristica saliente delle imprese aderenti a Confindustria Modena: il 70,1% ha meno di 50 dipendenti e il 61% ha un fatturato inferiore ai 10 milioni di euro.

Dando uno sguardo ai settori, il maggior peso in termini di fatturato lo ricopre il settore ceramico (il 46,5% delle aziende supera i 50 milioni di euro), seguito dal settore alimentare e da quello biomedicale. Il primato nel numero dei dipendenti è detenuto dalle aziende produttrici di piastrelle, con il 14,9% delle imprese che conta più di 500 lavoratori, seguito dal settore biomedicale.

Sul versante opposto, la maggiore frammentazione produttiva si ritrova nel settore tessile-abbigliamento, sia in termini di fatturato (il 66,7% delle aziende non supera i 10 milioni di euro) sia di addetti (fino a 50 nell’80,5% dei casi). Una nota particolarmente qualificante deriva dall’analisi della capacità esportativa: il 53,8% delle aziende di Confindustria Modena colloca abitualmente all’estero oltre un terzo del fatturato; i mercati più importanti sono quelli europei, seguono il Nord America e i Paesi Asiatici.

Settori di appartenenza %
Abbigliamento 9,4
Alimentari 6,6
Arredamento 0,8
Biomedicale 2,6
Ceramico 5,4
Chimico-Farmaceutico 3,4
Edilizia 8,1
Grafico, Editoriale, Cartotecnico 2,5
Metalmeccanico 30,5
Plastico 1,8
Sanità privata e terme 1,3
Telecomunicazioni-Informatica 4,9
Terziario 19,2
Trasporti, Logistica, Imballaggi 3,5

 

Fatturato (in milioni di euro) %
0-10 59,7
11-50 26,4
51-100 7,5
Oltre 100 6,7

 

Dipendenti %
0-50 69,3
51-100 12
101-250 10,4
251-500 4,9
501 e oltre 3,8

 

Percentuale di export %
0-30 45,5
31-50 14,9
51-75 24,3
Oltre 75 15,5

 

Prima destinazione dell'export %
Europa 59,4
Asia 11,6
Nord America 14
Sud America, Africa, Oceania, Medio Oriente 14,6

 

SETTORE METALMECCANICO

Fatturato (in milioni di euro) %
0-10 61,2
11-50 26,7
51-100 7,1
Oltre 100 5

 

Dipendenti %
0-50 65,2
51-100 15,7
101-250 10,5
251-500 6
501 e oltre 2,6

 

Percentuale di export %
0-30 33,6
31-50 14,4
51-75 30,7
Oltre 75 21,1

 

SETTORE ABBIGLIAMENTO

Fatturato (in milioni di euro) %
0-10 66,7
11-50 21,7
51-100 7,2
Oltre 100 4,3

 

Dipendenti %
0-50 79,6
51-100 9,6
101-250 7,2
251-500 2,4
501 e oltre 1,2

 

Percentuale di export %
0-30 54,5
31-50 16,7
51-75 18,2
Oltre 75 10,6

 

SETTORE BIOMEDICALE

Fatturato (in milioni di euro) %
0-10 35,3
11-50 41,2
51-100 5,9
Oltre 100 17,6

 

Dipendenti %
0-50 43,5
51-100 13
101-250 26,1
251-500 8,7
501 e oltre 8,7

 

Percentuale di export %
0-30 27,8
31-50 16,7
51-75 33,3
Oltre 75 22,2

 

SETTORE CERAMICO

Fatturato (in milioni di euro) %
0-10 15,2
11-50 41,3
51-100 28,3
Oltre 100 15,2

 

Dipendenti %
0-50 18,7
51-100 14,6
101-250 27,1
251-500 25
501 e oltre 14,6

 

Percentuale di export %
0-30 15,2
31-50 17,4
51-75 50
Oltre 75 17,4

 

SETTORE ALIMENTARE

Fatturato (in milioni di euro) %
0-10 34,5
11-50 36,4
51-100 12,7
Oltre 100 16,4

 

Dipendenti %
0-50 57,6
51-100 25,4
101-250 8,5
251-500 3,4
501 e oltre 5,1

 

Percentuale di export %
0-30 62,7
31-50 13,7
51-75 17,6
Oltre 75 5,9

 

Pubblicità